Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

KEOS DANCE PROJECT – THE MIRROR – DORIAN GRAY EFFECTS

38° Festival la Versiliana 

Martedì 22 Agosto

KEOS DANCE PROJECT

THE MIRROR – DORIAN GRAY EFFECT

STEFANO PUCCINELLI, autore, coreografo e regista dello spettacolo, porta in scena i suoi danzatori in un nuova opera attuale e coinvolgente, con grande sinergia tra corpi in movimento, effetti luce e la più recente tecnologia video.

THE MIRROR – DORIAN GRAY EFFECT, affronta in chiave contemporanea l’estetismo di cui si nutre il protagonista dell’opera di Wilde, o meglio, pone il focus sul nuovo tipo di estetismo, con le stesse radici insite nell’essere umano, ma potenziato nella società di oggi, amplificato all’estremo dai nuovi mezzi di comunicazione sempre più sofisticati nell’indurre desideri artificiali: la forzata, esasperata voglia dell’apparire, di tutto ciò che è estremamente bello o così appare ed il suo opposto, il piacere a tutti i costi e a qualunque prezzo, provare ogni genere di esperienza per soddisfare l’io narcisista, anche a discapito dei propri simili.

Il ritratto dipinto, che nel romanzo decadente si deturpa al posto di Dorian Gray mostrando gli esiti del suo modus vivendi, ha in quest’opera la sua metafora rappresentata in scena da un Led Wall (schermo di grandi dimensioni composto da un insieme di pannelli più piccoli con la più recente tecnologia led, utilizzato anche in shows televisivi come X-Factor). Questo grande schermo, integra, potenzia e a volte trasfigura l’azione coreografica anche quando non generando alcuna immagine, incombe con il suo “oscuro silenzio”.

Da parte dell’autore di THE MIRROR – DORIAN GRAY EFFECT, non è presa alcuna posizione, nell’impianto coreografico non vi è alcun tentativo di interpretazione dell’opera di Wilde né velleità critica o accusatoria, si offre allo spettatore la possibilità di un’esperienza emozionale, nonché la libera facoltà di interpretazione e giudizio.

STEFANO PUCCINELLI

Si è formato come danzatore classico con Renato Fiumicelli, docente presso l’Accademia Nazionale in Roma, successivamente studia la tecnica moderna con Elsa Piperno, esponente significativa del metodo Graham in Italia, la tecnica contemporanea presso il Dance Works londinese e modern jazz / lyrical. Parallelamente all’attività professionale di danzatore, ha approfondito lo studio delle contaminazioni derivanti dall’hip hop, dal physical theatre e dal teatrodanza con alcuni dei migliori esponenti della scena mondiale. Partecipa come coreografo a numerosi festivals nazionali ed internazionali e a programmi televisivi di settore.

Da diversi anni sviluppa il suo lavoro nell’ambito della ricerca e della sperimentazione coreografica con la KEOS DANCE COMPANY (ADAC – Associazione Danza Arti Contemporanee – Regione Toscana) ottenendo importanti consensi in ambito Europeo. E’ stato finalista del Prix Volinine, prestigioso premio internazionale di coreografia sotto l’egida dell’UNESCO svoltosi a Parigi. Vincitore di importanti concorsi di coreografia in Italia presieduti da famosi nomi della danza internazionale, è stato invitato a presentare le proprie opere coreografiche in importanti festivals. Membro del Consiglio Internazionale della Danza – UNESCO, svolge l’attività di insegnante e coreografo presso KEOS DANCE PROJECT, di cui ne è direttore artistico e didattico.

Collabora con importanti centri ed istituzioni per lo studio e la produzione della danza in Italia. La sua attività produttiva si diversifica nella realizzazione di spettacoli, performances dedicate per diverse tipologie di eventi, video produzioni e progetti di residenza artistica. I video di alcune coreografie create da Stefano Puccinelli fanno parte di importanti archivi internazionali sulla Danza come la Fondazione Romaeuropa ed il Centro Internazionale della Danza di Rovereto.

Stefano Puccinelli nelle sue creazioni adotta un linguaggio poliedrico, sfaccettato, ricco di stili diversi, una fusione di tecniche e modalità espressive che vanno dal neoclassico al contemporaneo, alle nuove tendenze dell’ hip hop, dal teatro danza al physical theatre di matrice anglosassone. L’utilizzo delle ultime tecnologie, diventa scelta prerogativa nella costruzione di specifiche azioni coreografiche. ” L’obiettivo è esaltare l’energia di un’azione coreografica in cui i ruoli si compenetrano senza limiti apparenti, alla ricerca di una danza ricca di impatto visivo, pienamente godibile nella sua immediatezza, in cui spesso il gesto diventa passionale, lirico ma anche feroce ed il suo opposto, dove il senso logico del movimento si spezza per creare effetti imprevedibili”.

agosto 22 2017

Dettagli

Data: agosto 22
Ora: 21:30 - 23:30
Evento Categories:
Evento Tags:

Luogo

Teatro grande – La Versiliana

Viale Morin n. 16
Marina di Pietrasanta, Lucca 55045 Italia

+ Google Maps

Telefono:

0584265757

Dettaglio prezzo biglietti
Poltronissima: € 20,00
Poltrona I settore: € 15,00
Poltrona II settore A: € 10,00
Poltrona II settore B: € 10,00

Pin It on Pinterest

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi