14 agosto 2019 – Ciro Vestita e Leonardo Carrai “Inganni alimentari”

14 agosto 2019 – Ciro Vestita e Leonardo Carrai “Inganni alimentari”

“Inganni alimentari” 
Caffè de La Versiliana, 14 agosto 2019

conduce Claudio Sottili, ospiti Ciro Vestita,
nutrizionista, e Leonardo Carrai, Presidente emerito del Banco
Alimentare della Toscana.

Nel corso del dibattito si è parlato dell’incompletezza delle nostre
etichette alimentari e dei nitriti presenti ovunque. Inoltre si è
parlato del mercurio, che è presente soprattutto nei pesci di grande
taglia come il pesce spada. Il dottor Ciro Vestita ha detto che è
consigliabile mangiare pesci di pezzatura più piccola perché, avendo
vita più breve, al loro interno si concentra meno mercurio.

Ciro Vestita ha anche parlato dell’importanza delle erbe e della
inutilità della grande quantità di medicine che ogni giorno utilizziamo
per qualsiasi malessere. Ad esempio ha parlato degli effetti collaterali
provocati dai farmaci che vengono dati in caso di colesterolo o anche
della vitamina D, che viene data in caso di osteoporosi:queste sostanze
vengono date in modo troppo frequente anche quando non è strettamente necessario. Riguardo al tema dell’ obesità infantile ha asserito che è importante un corretto movimento ma non è necessario fare alcun tipo di dieta. A tal proposito, il dottor Vestita ha affrontato anche il tema dell’assunzione di bibite zuccherate ed alimenti dolci evidenziando che il fruttosio e la farina di tipo 0 sono alimenti che devono essere consumati in minor quantità possibile; la merenda ideale per i bambini è costituita da quattro o cinque fichi secchi che sono molto ricchi di potassio.

E’ invece importante per i bambini mangiare la carne, ricca di proteine
necessarie per la crescita, sconsigliando vivamente una dieta vegana
perché indebolisce e rallenta la crescita del bambino. Ovviamente tutto
sta nello scegliere una buona qualità di carne.

Nel corso del dibattito si è anche parlato delle diete dimagranti, dove
spesso e volentieri vengono tolti i carboidrati, cosa assolutamente
sconsigliata perché una dieta corretta deve avere tutti gli alimenti ma
in giuste proporzioni.

Si è parlato anche del glifosato, sostanza nociva che viene utilizzata
in Canada per rendere giallo in poco tempo il grano. Parlando
dell’intolleranza al glutine, Vestita ha precisato che occorre
distinguere nettamente tra celiaci veri e un’altra categorie di persone,
che si possono definire “gluten sensitive”, cioè le persone che sono
diventate insofferenti al glutine mangiando pasta di cattiva qualità.
Contro la moda dei cibi gluten free, Ciro Vestita ha asserito che spesso
si tratta di prodotti con additivi chimici decisamente tossici.

Nella seconda parte dell’incontro si è aggiunto alla conversazione il
dottor Carrai, presidente emerito del Banco Alimentare Toscana che ha
dato un quadro allarmante citando il dato Istat che indica in cinque
milioni le persone in Italia in stato di povertà assoluta. Di queste
circa un milione e mezzo vengono aiutate ogni giorno dal Banco
Alimentare che viene sostenuto attraverso gli aiuti delle industrie
agro-alimentari, le catene di supermercati e dalle mense aziendali che
ogni giorno regalano gli alimenti invenduti o in scadenza a breve.

Carrai ha ricordato una data molto importante per il Banco Alimentare
che è il 30 novembre, giorno in cui ogni persona può donare una parte
della spesa per contribuire ad aiutare il Banco Alimentare: la
cosiddetta Colletta Alimentare.

Leonardo Carrai ha tenuto a dichiarare che il Banco Alimentare è una
struttura altamente trasparente che pubblica i costi sostenuti nel
Bilancio sociale, unitamente ai progetti e alle fonti di finanziamento.
Il loro lavoro si basa soprattutto sul supporto di oltre 1.500 volontari
che, a turno, svolgono le diverse attività necessarie alla raccolta,
stoccaggio e distribuzione delle derrate alimentari, nel pieno rispetto
degli obblighi di legge per la sicurezza sui luoghi di lavoro e l’igiene
alimentare. 

 

di Luca Imposimato 

Pin It on Pinterest

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi